Skill&Music | Michele Mariotti torna al MET per dirigere La donna del lago di Rossini
51596
post-template-default,single,single-post,postid-51596,single-format-standard,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.5.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,transparent_content,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Michele Mariotti torna al MET per dirigere La donna del lago di Rossini

Dopo aver diretto lo scorso febbraio la prima esecuzione nella storia del Metropolitan de La Donna del Lago di Rossini, Michele Mariotti torna a New York il prossimo 11 dicembre per riproporre il capolavoro tratto da Walter Scott.

Ambientata nella Scozia del XVI secolo, “La donna del lago è un titolo affascinante – dice Mariotti – soprattutto per l’atmosfera preromantica, che ne fa una sorta di anticamera del Guillaume Tell. Un’opera piena di suggestioni paniche, dove la natura ricopre un ruolo fondamentale”.

La regia è firmata da Paul Curran.

Il cast comprende Joyce DiDonato nel ruolo di Elena, Lawrence Brownlee in quello di Giacomo V, Daniela Barcellona nelle vesti maschili di Malcolm e John Osborn come Rodrigo.

In programma a New York fino al 26 dicembre.