Skill&Music | Fabio Biondi dirige l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna
51781
post-template-default,single,single-post,postid-51781,single-format-standard,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.5.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,transparent_content,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Fabio Biondi dirige l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna

È interamente dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart il secondo appuntamento della Stagione di Concerti 2016 del Teatro Comunale di Bologna, in programma mercoledì 10 febbraio alle ore 20:30 nella Sala Bibiena. Sul podio dell’Orchestra del Comunale Fabio Biondi, acclamato direttore d’orchestra e violinista, nonché fondatore di Europa Galante, l’ensemble italiano specializzato in musica antica tra i più rinomati al mondo.

Il programma della serata si apre con l’Ouverture K 621 da La clemenza di Tito. Composta nel 1791 – pochi mesi prima della morte del “prodigio di Salisburgo” – La clemenza di Tito fa parte degli ultimi capolavori di Mozart, insieme a Die Zauberflöte e al Requiem.

A seguire la Sinfonia n. 36 in Do maggiore K 425 “Linz”, che testimonia un linguaggio sinfonico sempre più consapevole e lontano dai modelli convenzionali.

Chiude il concerto la celebre Sinfonia n. 41 in Do maggiore K 551 “Jupiter”, olimpico e superbo coronamento delle ultime tre sinfonie che Mozart compose in soli tre mesi, tra il giugno e l’agosto 1788.

Il concerto sarà registrato e trasmesso in differita su Rai Radio3.

www.comunalebologna.it