Skill&Music | MICHIELETTO: UN REGALO PER GLI ANZIANI DELLA CITTÀ DI TREVISO
53932
post-template-default,single,single-post,postid-53932,single-format-standard,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.5.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,transparent_content,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
Michieletto_© Stefano Guindani

MICHIELETTO: UN REGALO PER GLI ANZIANI DELLA CITTÀ DI TREVISO

“Dopo lunghe settimane di chiusura generale per il Covid, stavo pensando come poter donare un pensiero affettuoso agli anziani che vivono nelle case di riposo di Treviso, la città dove vivo. Avevo il bisogno di far sentire un abbraccio caloroso a questi anziani in un periodo di isolamento forzato, e mi è venuta l’idea di organizzare dei piccoli concerti che, in modo agile e virtuoso si potessero svolgere in sicurezza, all’aperto, nelle strutture di ricovero.  C’è bisogno di umanità, di calore, di gioia, in particolare ora, dopo molte settimane di silenzio e distanziamento”.

Così il regista Damiano Michieletto descrive l’iniziativa che lo vede protagonista sabato 13 giugno nelle quattro case di riposo di Treviso, per portare un sorriso e un momento di spettacolo agli anziani della città.

“Ho trovato da subito la collaborazione dell’Istituto per Servizi di Ricovero e Assistenza agli Anziani (ISRAA) di Treviso – prosegue Michieletto – e l’entusiasmo di due grandi cantanti lirici trevigiani: il soprano Francesca Dotto e il tenore Fabio Sartori. Due artisti di assoluto livello internazionale che saranno con me domani. Accompagnati al pianoforte dal Maestro Paolo Polon, abbiamo organizzato quattro concerti che nella giornata di sabato 13 si svolgeranno nelle quattro strutture di ricovero di Treviso. Il pianoforte verrà trasportato su un camion in modo da riuscire a fare tutti i concerti all’interno di una giornata. Un regalo di qualità, un sabato di festa che vuole essere anche un ringraziamento per tutti gli operatori sanitari di ISRAA che anche in questi mesi difficili hanno lavorato sodo con competenza e professionalità”.